Web Writer con il cuore nella penna

Chi sono

laura ressa

Sono Laura Ressa, una Narratrice Artigiana.
Con le parole ci lavoro, con le parole mi confronto e mi trovo.
Scrivere è quello che mi piace, come quella passione malsana per le scatoline di latta colorate in cui si conservano biscotti, bottoni, aghi e filo: nella scrittura trovo espressione e autocensura, compiacimento e vergogna. E forse anche tu, che leggi e scrivi, che hai sempre avuto la frase pronta e la grafia precisa.
In questo blog possiamo incontrarci tra le parole, per riflettere, imparare e praticare la scrittura in ogni momento.

Il mio lavoro con le parole

Dal 2015 lavoro nell’ufficio Marketing e Comunicazione di un’azienda internazionale che sviluppa e commercializza software per medie imprese. In azienda creo e traduco testi e contenuti per il sito web e i social media. Curo campagne di e-mail marketing e collaboro alla realizzazione di eventi. Una delle componenti più belle del mio lavoro è la ricerca delle parole giuste per comunicare con clienti e prospect.

Diventare narratrice

Sono una psicologa mancata, ho un master in “Marketing and Sales” della Rome Business School e un Master Umane Risorse – Accelerazione al ruolo di HR Business Partner organizzato da Scuderia Formazione di Fiordirisorse, ho partecipato a vari corsi sui temi marketing e scrittura (e non solo) organizzati da: Scuola Holden, SDA Bocconi, Pigrecoemme, Il Post, Pennamontata.
Faccio parte dell’Associazione Italiana Copywriter e della Piccola Scuola Bottega, ideata da Giuseppe Jepis Rivello, un gruppo di persone nato per costruire esperimenti di narrazione. 
Ho raccontato la mia storia sul blog #lavorobenfatto di Vincenzo Moretti.

Questo qui è un altro pezzo della mia storia. Il testo è mio, la voce è quella di Michele Dalai.

Cosa mi piace

Sono una collezionista mancata di bottiglie di birra, accumulatrice di dépliants, vecchi quaderni, libri non ancora letti e scatole di latta.
Divoratrice: non abbandono mai nel piatto né i bordi della pizza né la mollica del pane, né la testa delle scamorze o delle burrate. Come si dice dalle mie parti “si fa prima a farmi un vestito che a darmi da mangiare”. Mi piace sbagliare, mi piace imparare, mi piace provare. Non so andare in bicicletta. Non so nuotare.


 

olio
la mia ricetta dell’olio
eccomi durante una vacanza fra i trulli

 




Ho cominciato a scrivere i miei primi racconti in formato ricette alle scuole elementari.
“Latte duro duro fatto a forma”, reinterpretazione del formaggio, è stata la punta di diamante della mia produzione letteraria in quegli anni.
La svolta arrivò con la ricetta dell’olio. 

vi saluto con uno dei miei primi tentativi di selfie

 

Laura Ressa

Licenza Creative Commons
frasivolanti di frasivolanti.wordpress.com/ è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.

 

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: